Nuggets, Malone: "Ci siamo ispirati alla rimonta dei Clippers"

E’ stata una serata importante per i Denver Nuggets che, battendo al Pepsi Center i San Antonio Spurs, hanno ottenuto il punto dell’1-1. Ma non è stato affatto facile, dato che a lungo sono stati i texani a tenere saldamente in mano le redini della partita, al punto da sfiorare anche il +20 nel terzo quarto. Sotto di 7 al 36′ (82-75), la squadra di Mile High City ha fatto propria la partita con un quarto periodo da 23-39 di parziale.

Coach Malone sottolinea, nel post partita, di aver tratto ispirazione dall’impresa dei Clippers in casa degli Warriors di lunedì notte, quando sono stati capaci di rimontare dal -31, andando poi a vincere. “Ho ricordato ai ragazzi cos’aveva fatto la squadra di coach Rivers e quanto tempo restava ancora da giocare” – spiega Malone – “Ma ho aggiunto che ce l’avremmo potuta fare solo credendoci, impegnandoci e combattendo. E i ragazzi hanno ascoltato, chiudendo la partita con un break di 57-32 da quel punto in poi“.

Di tutt’altro tenore l’umore di coach Popovich, davvero inviperito con i suoi: “Abbiamo concesso qualcosa come 39 punti nel solo quarto periodo, fine della storia. Millsap e Murray hanno dato un grosso contributo alla vittoria dei Nuggets, facendoci molto male. Noi non siamo riusciti a trovare la risposta giusta a nessuno dei due“.

Commenta
(Visited 17 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.