ACCADE OGGI, 20/1/1892: che la pallacanestro abbia inizio! La prima partita fu giocata 123 anni fa

03FIG02L’origine del Gioco risale a tantissimi anni fa, forse addirittura prima dell’ufficiale invenzione da parte di James Naismith. Molti manoscritti parlano di una primordiale forma di gioco praticata dagli Olmec del Messico prima e dagli Aztechi e dalle culture Maya poi. Esisteva con ogni probabilità questa usanza di “giocare a pallacanestro” ma anziché farlo con una palla, si giocava con i teschi decapitati dei nemici conquistati. Situazione piuttosto macabra ma che potrebbe porre le origini del Gioco molto prima del previsto e del calcolato. Ma non abbiamo prove a sufficienza per confermare questa sorta di leggenda e allora, per forza di cose, si fa coincidere la data di oggi con l’inizio della pallacanestro giocata!

La prima vera partita di basket si è giocata il 20 gennaio 1892 a Springfield, Massachusetts, precisamente 123 anni fa. Un dottore canadese di nome James Naismith inventò il Gioco per la YMCA, come “passatempo” durante i mesi invernali. Naismith si limitò a stilare una serie di regole molto semplici e ad inchiodare due cesti di pesche come canestri. Quelle regole molto semplici di cui vi abbiamo parlato sono in vigore ancora oggi, altre hanno subito delle modifiche. Ovviamente l’evoluzione del Gioco ne ha portate molte altre, regole che, ovviamente, James Naismith non poteva neanche lontanamente immaginare.

La prima idea di Gioco, però, non era proprio come la vediamo oggi, anzi. C’erano 18 giocatori, nove per ogni squadra (caratteristica presa in prestito probabilmente dal baseball). Un altro aspetto del Gioco riguarda ancora una volta il pallone da gioco: poiché Naismith e la YMCA non avevano abbastanza soldi per la “progettazione” di un nuovo pallone, in quella sera del 1892 si giocò con un pallone da calcio. In molti vi starete chiedendo “Ma come andò a finire quella partita? Chi vinse?”

Doctor James Naismith! (pivotworld9.com)
Doctor James Naismith! (pivotworld9.com)

Anche su questo aspetto il dibattito è molto acceso. Secondo la maggior parte, la prima partita durò 30 minuti e il punteggio finale assomiglia obiettivamente ad uno sport legato al pallone che si scelse per giocare: 1-0! Il primo canestro o gol, che dir si voglia, fu segnato da William R. Chase, il primo giocatore, quindi,  ad aver realizzato un punto nella storia della pallacanestro. Ah, per dover di cronaca vi dobbiamo delle informazioni anche sul nome: il nome di “basketball” non fu inventato dal nulla ma si decise proprio durante quella partita.

Il Gioco crebbe in termini di popolarità e di infrastrutture, tant’è che negli stati del nord est e nel sud del Canada vi erano già impianti per ospitare i giocatori. Da lì in poi l’evoluzione non si è mai fermata e continua tuttora imperterrita, lungo un percorso che, probabilmente, non conoscerà mai la fine. Ciò che accomuna tante generazioni, tanti giocatori, tanti appassionati è l’unica cosa che non andrà mai via: la PASSIONE per The Game.

Commenta
(Visited 519 times, 1 visits today)

About The Author

Alessandro Pagano Giornalista Pubblicista e studente di Scienze e Tecnologie della Comunicazione. Scafati e il basket i suoi primi e unici grandi amori. Cresciuto sotto il segno dell’avvocato Buffa e Flavio Tranquillo. Si va a dormire con pantaloncini e calzettine da gioco “because you never know if a game breaks out”! Fondatore di NBA24.it