Belinelli: "Sono bianco e privilegiato, ma non voglio restare in silenzio"

Anche Marco Belinelli, guardia dei San Antonio Spurs, fa sentire la propria voce sui social contro il razzismo: “Sono un uomo caucasico, un atleta bianco. Vivo in una situazione privilegiata, ma non voglio rimanere in silenzio mentre i miei fratelli afroamericani lottano per i loro diritti. Siamo tutti uniti a combattere questa battaglia. Vi prego di far sentire la vostra voce e non restare silenti. Black Lives Matter“.

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe '96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it, sognando un futuro in cui scrivere di sport sia un lavoro oltre che una passione.