Blazers, Damian Lillard: "Il mio futuro? Non ho preso ancora alcuna decisione"

Sono giorni agitati in quel di Portland. Al centro delle discussioni il futuro della stella principale del Trail Blazers, Damian Lillard, da tanti esperti della NBA visto con le valigie in mano, ormai lontano dalla città dell’Oregon. Su di lui, infatti, si vocifera del forte interesse di molte franchigie, su tutte Golden State Warriors, Miami Heat e New York Knicks.

Impegnato con Team USA, in viaggio verso le Olimpiadi di Tokyo 2020, Lillard ha negato di aver già preso una decisione, pur facendo filtrare una certa inquietudine: “Al momento no, è ancora troppo presto. Non so cosa farò nei prossimi mesi. Quel che posso dire è che le mie intenzioni, il mio cuore, spingono per indossare la maglia dei Blazers fino a fine carriera“.

Penso, però, che dopo tanto tempo sia arrivato il momento di vincere, e voglio assolutamente farlo con la maglia dei Blazers. Ma tutti dobbiamo fare un deciso passo in avanti verso l’obiettivo che, al momento, non siamo in grado di raggiungere” – continua Dame – “Il modo migliore per riuscirci è capire quali sono i prossimi passi da fare e come arrivarci nel minor tempo possibile“.

Non siamo affatto una brutta squadra, anzi. Siamo vincenti, un ottimo gruppo, un ottimo ambiente, con una grande città e con dei tifosi magnifici. Gli aspetti positivi sono tanti” – aggiunge – “Quel che voglio dire è che siamo ormai giunti al punto che ‘Ok, è tutto bello ma non basta. Cosa dobbiamo fare per vincere? Cosa manca per arrivare all’obiettivo?’. Dobbiamo far seguire i fatti alle parole; vincere a quel livello è il mio unico target“.

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.