Bucks e Lakers senza freni, bene anche Portland e Celtics. GSW ancora KO

Altra prestazione eccezionale di Antetokounmpo con 35 punti e 9 rimbalzi che trascinano alla vittoria i Bucks 127 a 103 in casa Detroit. Con Drummond costretto a uscire definitivamente nel secondo quarto Detroit frana e non riesce più a riprendersi.

Dallas e Minnesota danno spettacolo, non solo con le star, ma con tutti i quintetti a disposizione. Alla fine è il duo Doncic-Porzingis a portare a casa la vittoria numero 9 in 10 partite e continuare la corsa verso il titolo. Finisce 121 a 114 per i padroni di casa.

Jimmy Butler è tornato e si è subito fatto sentire ma ancora non basta per Miami. Il play rosso-nero segna 37 punti ma al TD Garden vince Boston. Gli Heat conducono quasi tutto il match fino a quando, al terzo quarto, Tatum si prende la scena e porta in alto Boston. Vincono i Celtics 112 a 93 con 31 punti di Brown e 28 di Walker.

Match senza storia a Salt Lake City dove i Lakes battono abbondantemente i Jazz. I padroni di casa orfani di Conley presentano grandi difficoltà ad andare a canestro, intrappolati dall’ottima difesa giallo-viola. Los Angeles non si ferma e continua a correre nel testa a testa con Dallas. Lakers 121 – Utah Jazz 96.

Ad Oklahoma non bastano i 18 punti di Gallinari, Indiana vince in rimonta 107 a 100. Vince anche Orlando contro Phoenix 128 a 114 con i 32 punti di Gordon che trascinano i magic in zona Play-Off.

Ancora senza Irving i Brooklyn Nets continuano a macinare vittorie. A farne le spese questa volta è Atlanta che si arrende 118 a 130 nonostante i 39 punti di Trae Youngs.

Anche Portland sembra aver superato il momento buio di qualche settimana fa e si aggiudica la quarta vittoria nelle ultime cinque gare. Battuti i Sacramento Kings 127 a 116. Allo stesso modo continua il momento buio di Golden State che, ancora privo dei suoi migliori giocatori perde anche contro gli Hornets per 106 a 91.

Seconda gioia consecutiva per Chicago che batte 106 a 99 i Grizzlies e affronteranno alla prossima giornata proprio i Warriors. Sempre protagonista LaVine con 25 punti e Carter con una doppia doppia da 16 punti e 13 rimbalzi.

Commenta
(Visited 14 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.