Bucks, Tony Snell ceduto ai Pistons in cambio di Jon Leuer

Trade sull’asse Milwaukee-Detroit. Nella notte, come riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN,  la franchigia del Wisconsin ha finalizzato l’affare che vede arrivare alla corte di coach Budenholzer Jon Leuer, mentre in Michigan, da coach Casey, vanno Tony Snell e la scelta #30 al Draft di stanotte.

Quest’operazione va ad inserirsi in un piano più ampio dei vice-campioni della Eastern Conference, i quali puntano ad avere il maggior spazio salariale disponibile per la Free Agency. Con l’addio di Snell, giocatore finito ai margini delle rotazioni quest’anno (6.0 punti e 2.1 rimbalzi in 17 minuti (74 presenze), diventati 0.6 punti e 0.2 rimbalzi in 3.1 minuti (9 presenze) ai Playoff), i Bucks risparmiano 4 milioni di cap per la prossima stagione, e 12.2 di player option per il 2020/21.

Jon Leuer, dal canto suo, dopo aver vestito le casacche anche di Cavs, Grizzlies, Suns ed appunto Pistons, torna alle origini, dato che furono proprio i Bucks a selezionarlo con la pick #40, al Draft 2011. Il nativo di Long Lake, Minnesota, ha giocato poco nella stagione appena conclusa (3.8 punti, 2.4 rimbalzi in 9.8 minuti, con 41 presenze), e arriva ai Bucks con un anno ancora di contratto a 9.5 milioni, prima di diventare free agent nell’estate 2020.

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.