Il buzzer beater di De Rozan manda in estasi i Bulls ad Indiana, super LeBron James contro Portland, bene gli Hawks, male i Knicks

Sono state dieci le ultime partite del 2021 con canestri incredibili sulla sirena e risultati sorprendenti.

I Chicago Bulls si aggiudicano la partita contro gli Indiana Pacers con il punteggio di 108-106. Incredibile il canestro allo scadere di DeMar DeRozan, MVP con 28 punti e 6 rimbalzi. Bene Coby White con 24 punti e 6/7 da tre, 17 punti per Zach LaVine. Non bastano ai Pacers i 27 punti di LeVert e la doppia doppia da 24 punti e 14 rimbalzi di Sabonis per vincere la partita.

Tutto facile per i Los Angeles Lakers che si abbattono su Portland per 139-106. Scatenato LeBron James che chiude con 43 punti, 14 rimbalzi e il 61% al tiro. Tripla doppia da 15 punti, 13 rimbalzi e 12 assist per Westbrook, 18 punti per Malik Monk. Male i Blazers con il solo McLemore che segna 28 punti dalla panchina. Damian Lillard segna 18 punti con 7 assist.

Altra vittoria al fotofinish degli Atlanta Hawks che si impongono 121-118 in casa dei Cleveland Cavaliers. Trae Young è l’indiscusso protagonista del match con 35 punti e 11 assist. Grande prestazione di Clint Capela con 18 punti e 23 rimbalzi, ottima la partita di Skylar Mays che segna 19 punti. Nei Cavs è Kevin Love il migliore con 35 punti e 11 rimbalzi dalla panchina. Bene Jarrett Allen con 21 punti e 8 rimbalzi, 16 punti e 8 rimbalzi per Evan Mobley.

La copertina nera di fine 2021 se la prendono i New York Knicks, sconfitti dagli Oklahoma City Thunder 80-95. Shai Gilgeous-Alexander è l’MVP della partita con 23 punti, bene Aaron Wiggins con 13 punti. Male quasi tutto il quintetto Knicks con il solo RJ Barrett qualitativamente buono a livello offensivo, 26 punti per lui. Solo 3 punti per Fournier, 11 punti per Quickley.

Tra gli altri match c’è da segnalare la facile vittoria dei Jazz contro Minnesota nel segno di Donovan Mitchell, 39 punti per lui. Trentello di Ja Morant nella vittoria dei Grizzlies contro gli Spurs. Vittorie per Mavs, Heat e Raptors contro Kings, Rockets e Clippers.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Delpiero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.