Canotte dallo "strappo" facile, la Nike indaga

Non era proprio così che la Nike sognava di iniziare la partnership con l’NBA. Il marchio americano, che ha sostituito Adidas come sponsor tecnico, ha dato il via ad una vera e propria rivoluzione. Adesso lo stemma compare sulle canotte utilizzate dai cestisti, su cui c’è anche spazio per uno sponsor commerciale. Tuttavia, alla prima partita stagionale, in un contatto tra Jaylen Brown e LeBron James, la canotta del Prescelto si è strappata, come si vede bene dalla foto in alto.

Ironia della sorte che a rompersi sia stata la divisa del principale testimonial della Nike, che l’ha blindato con un contratto a vita da un miliardo di dollari. Non è la prima volta che il tessuto reagisca così alle sollecitazioni. Infatti, già nel corso della preseason si era dilaniata la canotta di Tyler Ennis, come invece riportiamo in basso. Per questo la Nike ha deciso di indagare: si è fatta restituire la maglia di LeBron James che si era rotta e sta procedendo a svolgere tutte le verifiche del caso, per evitare inconvenienti come quelli già accaduti.

Commenta
(Visited 202 times, 1 visits today)

About The Author