Carmelo Anthony torna a giocare. Ha firmato con i Portland Trail Blazers

A 371 giorni dalla sua ultima partita (sconfitta degli Houston Rockets ad Oklahoma City per 80-98, con 2 punti (1/11 al tiro) e 5 rimbalzi), Carmelo Anthony torna sulla scena NBA. Il 35enne nativo di Brooklyn ha firmato un contratto annuale non garantito, al minimo salariale (2.4 milioni di dollari), con i Portland Trail Blazers, ai quali si unirà subito in vista della serie di sei trasferte consecutive che attende la formazione allenata da Terry Stotts.

I Blazers non sono affatto partiti bene (4-8 il record) e affronteranno nell’ordine San Antonio Spurs, Houston Rockets (guarda un pò…), New Orleans Pelicans, Milwaukee Bucks, Cleveland Cavaliers e Chicago Bulls; una serie di partite che, nell’idea della franchigia dell’Oregon, deve dare una svolta all’avvio di stagione della squadra. Per il GM di Portland, Neil Olshey, l’ex Nuggets, Knicks, Thunder e Rockets può dare una mano, anche se le perplessità riguardano il minutaggio e l’effettivo apporto che Melo potrà dare, essendo fermo da un anno. Staremo a vedere, anche perché il contratto, se il tutto non dovesse funzionare, permetterà ai Blazers di tagliare Anthony in ogni momento, senza costi aggiuntivi.

Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.