Carrer high di Harden al Madison Square Garden, infortunio per Oladipo ma Indiana continua a vincere

Ben dieci gare ci sono state nella notte NBA con tante giocate spettacolari e un carrer high di cui ormai non ci sorprendiamo più.

La copertina è tutta per James Harden che vince praticamente da solo una partita tiratissima al Madison Square Garden contro i Knicks segnando ben 61 punti e 15 rimbalzi, miglior prestazione di sempre del “Barba”.

Vincono anche gli Indiana Pacers in casa contro i Toronto Raptors ma devono fare i conti con Victor Oladipo, uscito anzitempo per un’infortunio al ginocchio che sembrerebbe essere serio. Nel 110-106 finale decisiva la firma di Serge Ibaka, autore di 23 punti e 11 rimbalzi.

Vittoria in trasferta per i Clippers che battono facilmente gli Heat nonostante la mancanza di Danilo Gallinari. E’ Tobias Harris a prendere per mano i suoi con 31 punti nel 111-99 finale.

Finale al cardiopalma a Philadelphia con i 76ers che strappano una vittoria importantissima contro San Antonio 122-120. Solita prestazione da urlo per Embiid coadiuvato da una tripla doppia di Simmons. Da segnalare l’ottima prestazione di Marco Belinelli, autore di 16 punti in 25 minuti.

Nervi tesi tra Denver e Utah, con Plumlee e Favors che vengono espulsi per una rissa in campo. Alla fine la spuntano i Jazz 114-108 grazie alla prestazione incredibile di Donovan Mitchell, 35 punti, 6 rimbalzi e 6 assist per lui.

Ecco tutti i risultati della notte:

Houston Rockets – New York Knicks 114-110

Toronto Raptors – Indiana Pacers 106-110

Cleveland Cavaliers – Boston Celtics 103-123

Orlando Magic – Brooklyn Nets 110-114

Los Angeles Clippers – Miami Heat 111-99

San Antonio Spurs – Philadelphia 76ers 120-122

Atlanta Hawks – Chicago Bulls 121-101

Charlotte Hornets – Memphis Grizzlies 118-107

Detroit Pistons – New Orleans Pelicans 98-94

Denver Nuggets – Utah Jazz 108-114

 

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Delpiero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.