Cavaliers, Kevin Porter jr. arrestato per possesso illegale di armi

Guai con la giustizia per Kevin Porter Jr., che è stato arrestato nella giornata di ieri dalla polizia della Contea di Mahoning, Ohio. Il 20enne nativo di Seattle, Washington, scelto nel Draft 2019 dai Milwaukee Bucks alla #30, salvo venir girato subito ai Cleveland Cavaliers via Detroit Pistons, è stato fermato con l’accusa di possesso illegale di arma da fuoco.

La detenzione del ragazzo è durata poco, poiché già in giornata è stato rilasciato dietro pagamento di una cauzione da 4.000 dollari. Il legale del giocatore ha dichiarato come il suo cliente sia stato fermato per un’infrazione minore e subito rilasciato. I Cleveland Cavaliers hanno emesso un comunicato al riguardo, affermando di essere a conoscenza della situazione.

Siamo consapevoli della situazione che coinvolge Kevin Porter Jr. e siamo in procinto di raccogliere maggiori informazioni su quanto successo” – si legge nel breve comunicato – “Abbiamo parlato con Kevin e continueremo a parlarne in privato con lui, man mano che il relativo processo si evolverà“.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.