Cavaliers, LeBron James: "L'assenza di Kyrie si sente, ma possiamo farne a meno"

L’addio di Kyrie Irving sta pesando molto sull’economia del gioco dei Cleveland Cavaliers, forse più di quanto in tanti si aspettassero. Tra problemi fisici, difensivi e di amalgama tra i nuovi arrivati, coach Lue non è ancora riuscito a trovare la quadra, come dimostrato da questo balbettante avvio di stagione della franchigia dell’Ohio che, prima delle ultime due vittorie consecutive, aveva un record di 5-7.

L’assenza forzata di Isaiah Thomas e le prestazioni altalenanti di Derrick Rose e di Dwyane Wade hanno portato la gran parte del sistema di gioco di Cleveland a ‘collassare’ sul suo uomo-guida, LeBron James. Il nativo di Akron, ovviamente, non si è tirato indietro e, pur sottolineando la mancanza di Irving, non si dice molto preoccupato di tutta questa situazione.

Era da un po’ che non mi capitava di non avere in squadra qualcuno in grado di coinvolgere i compagni e, allo stesso tempo, di essere anche in grado di realizzare tanti punti. Ma va bene. E’ qualcosa che il nostro team sistemerà col tempo, in particolare una volta rientrato Thomas, il cui mancato apporto in questo avvio di stagione si è fatto sentire molto” – spiega The King.

Foto da YouTube.

Commenta
(Visited 50 times, 1 visits today)

About The Author