Charlotte Hornets @ Phoenix Suns 102-111: per i Suns è il festival della tripla, 19 a bersaglio e arriva la W

Hornets @ Suns 102-111 
(32-34) (52-60) (85-86) 
Alla Talking Stick Resort Arena di Phoenix i disastrati Suns (13-25) in striscia negativa da ben 9 partite ospitano gli Charlotte Hornets (17-17) , privi di Batum, squadra che in trasferta viaggia piuttosto male come conferma il record di 4 vinte e 10 perse.
Nel primo quarto i più caldi sono Brendon Knight che prova a far dimenticare Bledsoe , la cui stagione è finita anzitempo a causa di un infortunio al ginocchio, segnerando 7 punti tra le fila dei Suns e Jeremy Lin che arriverà invece a quota 13 dopo il primo quarto di gara, con il punteggio che premierà però Phoenix avanti di 2.
Nel secondo quarto la mano dei Suns è caldissima da 3 punti e la formazione dell’Arizona manderà a bersaglio ben 5 bombe in questo secondo periodo che gli permetteranno di chiudere la prima metà avanti di 8.
Nel terzo quarto altre 4 bombe a bersaglio, 2 delle quali di Teletovic realizzate negli ultimi 40 secondi, ma Charlotte è nuovamente francobollata a Phoenix ad appena 1 punto di svantaggio grazie agli 11 punti nel quarto di Kemba Walker che raggiunge quota 19.
Nell’ultimo periodo di gioco non si placa la fame di triple dei padroni di casa che ne mandano a bersaglio altre 5 e raggiungono il massimo in stagione di triple segnate per squadra con un totale di 19 su 33 tentate e che permettono ai ragazzi allenati da coach Jeff Hornacek di portare a casa una preziosa vittoria, provandosi a scrollare di dosso le 9 sconfitte consecutive.
Vince Phoenix su Charlotte 111-102.

Charlotte Hornets: Hairston 11, Williams 15, Zeller 13 (11 rim), Lin 15, Walker 25, Kaminsky 3, Lamb 2, Hawes 0, Roberts 5, Daniels 13, Hansbrough 0
Phoenix Suns: Tucker 10, Leuer 14, Chandler 7, Price 9, Knight 18, Booker 17, Len 0, Teletovic 19, Warren 17

Commenta
(Visited 37 times, 1 visits today)

About The Author

Lorenzo Labalme Nato a Napoli il 5/3/95. Studente di lettere moderne alla Federico II. Lo sport è parte essenziale della mia vita: lo pratico, lo seguo e da un po' sto provando anche a raccontarlo. Gioco a basket da semi-pro, a calcio per passione: Ball is life.