Cleveland cade a sorpresa a Brooklyn, San Antonio facile su Dallas. Vince anche Denver su Utah

(foto da: netstakeover.com)
(foto da: netstakeover.com)

CLEVELAND CAVALIERS @ BROOKLYN NETS 98-106
Vittoria fondamentale per i Nets, che continuano a credere nei playoff. La partita comincia su ritmi abbastanza alti, con tante giocate individuali del massimo livello. Così, il primo tempo si chiude con Cleveland avanti di un solo punto (58-57), mentre al termine del terzo quarto è di 81-79. Nell’ultimo periodo, Brooklyn riesce a sovvertire punteggio  pronostico: trascinati da un infinito Joe Johnson, i padroni di casa riescono a trovare il successo, certificato proprio da una tripla di JJ a 3’ dal termine che vale il +8 decisivo.
CLEVELAND CAVALIERS:
James 24, Love 18, Mozgov 2, Smith 8, Irving 26, Perkins, Shumpert 9, Thompson 8, Dellavedova, Jones 3.
BROOKLYN NETS: Johnson 20, Plumlee 2, Lopez 20, Brown 5, Williams 5, Bogdanovic 18, Anderson 13, Jefferson, Jack 16, Clark 7.

DALLAS MAVERICKS @ SAN ANTONIO SPURS 76-94
Senza storie il derby texano: vittoria e sorpasso per gli Spurs. San Antonio mette subito le cose in chiaro, riuscendo a piazzare un ottimo parziale (18-28) al termine del primo periodo. Nel secondo, il canovaccio cambia di poco, sempre un’ottima circolazione di palla e tiri di ottima qualità, come la tripla di Green che vale il 23-41. Piove sul bagnato sui Mavericks, con Ellis che è costretto lasciare anzitempo la partita per un infortunio al ginoccho dopo uno scontro con Ginobili. Ma Dallas è dura a morire e un gioco da tre punti di Chandler nel terzo periodo, li riporta a contatto con gli Spurs (55-58). Ma è solo un fuoco di paglia, che si spegne nell’ultimo quarto, quando San Antonio riprende il controllo della partita e chiude la pratica.  
DALLAS MAVERICKS: Parsons 9, Nowitzki 7, Chandler 10 (14 reb), Ellis 10, Rondo 7, Aminu 6, Stoudemire 8, Harris 8, Felton 5, Jefferson, Villanueva 4, James, Powell 2.
SAN ANTONIO SPURS:
Leonard 12, Duncan 8 (13 reb), Splitter 13, Green 14, Parker 12, Diaw 19, Belinelli 4, Mills 3, Ginobili 4, Joseph 3, Bonner 2, Ayres, Williams.

gordon haywardUTAH JAZZ @ DENVER NUGGETS 91-107
Partita tra due squadre che non hanno ancora molto da chiedere a questa season. Ma che comunque riescono a dare un ottimo spettacolo. Si comincia in modo equilibrato, con Denver che si affida a Chanlder e Utah al solito Hayward. Nel secondo quarto, Denver comincia a fare le prove di fuga: la difesa si chiude benissimo e Lawson orchestra dei meravigliosi contropiedi, come quello che porta Hickson a schiacciare il +16 Denver. Dopo l’intervallo lungo, Utah lascia le distanze invariate nonostante lo sforzo, per dall’altro lato c’è un Lawson in giornata di grazia. Nell’ultimo periodo, la situazione non cambia e Denver può sorridere.
UTAH JAZZ:
Ingles 6, Favors 7, Gobert 14 (14 reb), Hayward 24, Exum, Millsap 16, Booker 6, Johnson 6, Cotton 4, Evans 2, Cooley.
DENVER NUGGETS: Chandler 11, Gallinari 13, Faried 5, Foye 9, Lawson 8, Hickson 9, Nelson 18, Barton 12, Nurkic 3, Lauvergne 3, Harris 4, Green 2.

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author

Salvatore Malfitano Classe ’94, napoletano, studente di legge e giornalista. Collaboratore per Il Roma dal 2012 e per gianlucadimarzio.com, direttore di nba24.it e tuttobasket.net. Appassionato di calcio quanto di NBA. L'amore per il basket nasce e rimarrà sempre grazie a Paul Pierce. #StocktonToMalone