Cleveland Cavaliers @Detroit Pistons 114-106: Irving-Love show, Cleveland passa in scioltezza a Detroit

CLEVELAND CAVALIERS @DETROIT PISTONS 114-106

(33-27, 66-58, 96-78)

Partita ricca di emozioni quella del Palace of Auburn Hills di stanotte fra i Cleveland Cavaliers ed i Detroit Pistons padroni di casa conclusasi con il punteggio di 114-106 per gli ospiti al termine di un match mai realmente però in discussione. Cavs che infatti partono subito forte trascinati da Kyrie Irving e Kevin Love che forse piuttosto arrabbiati per la mancata convocazione per l’All Star Game ci tengono subito a precisare che forse un posticino per la partita delle stelle l’avrebbero meritato: entrambi infatti sono i principali protagonisti di un primo tempo praticamente a senso unico nel quale Detroit riesce a malapena a rimanere sotto la doppia cifra di vantaggio esclusivamente grazie alle buone prove dei soliti Drummond e Caldwell-Pope. Inizio in sordina per LeBron che fatica un po’ nel primo tempo, il Re non trova continuità in attacco ed appare per questo motivo abbastanza nervoso, tant’è che proprio sulla sirena del secondo quarto addirittura arriva a litigare con Tristan Thompson reo di aver concesso un comodo canestro ai Pistons per un errato posizionamento difensivo nell’ultima azione del quarto. Al ritorno dagli spogliatoi il punteggio segna 66-58 per Cleveland e la partita non è ancora chiusa, ma proprio in questa fase importante della partita LeBron nonostante appaia ancora piuttosto arrabbiato con i suoi compagni (sbaglierà addirittura una facile schiacciata in campo aperto) sale in cattedra e difatti con un paio di canestri consecutivi permette ai suoi di arrivare fino ad un massimo vantaggio di 18 punti che i Pistons non riusciranno più a recuperare. L’ultimo quarto è pura accademia, Irving e Love si divertono e fanno divertire, Detroit con una prova di orgoglio riduce il passivo e rende meno amara la comunque meritata sconfitta, finisce 114-106 per Cleveland. Tra gli ospiti Love chiuderà con 29 punti ed Irving con 28, 20 per James, doppia doppia da 11 punti e 15 rimbalzi per Tristan Thompson. Tra gli ospiti si salvano Drummond che realizza 20 punti, bene il già citato Caldwell-Pope autore invece di 19 punti.

CLEVELAND CAVALIERS: James 20, Love 29, Thompson 11 (15 reb), Smith 6, Irving 28, Mozgov 12, Dellavedova 5, Shumpert 3, Jefferson, Cunningham, Jones

DETROIT PISTONS: Morris 14, Ilyasova 11, Drummond 20, Caldwell-Pope 19, Jackson 15, Tolliver 8, Johnson 15, Jennings, Baynes 4, Anthony, Hilliard

 

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author

Andrea Amato Studente di sociologia, giocatore di pallacanestro, napoletano dalla testa ai piedi ed innamorato dello sport più bello del mondo dal 1994. Devoto a Pete Maravich, ai San Antonio Spurs e alla pizza.