Clippers, Leonard: "Non possiamo continuare così"

Altra sconfitta subita dai Los Angeles Clippers, questa volta al Chase Center, la casa dei Golden State Warriors. Per la squadra di Los Angeles è la quarta sconfitta ma questa, per Leonard e compagni, è dura da digerire. A quasi 3 minuti dalla fine del terzo quarto, infatti, i Clippers si trovavano sopra di ben 22 punti.

A rovinare tutto è stato il 2 volte MVP, Stephen Curry, realizzando 19 dei suoi 38 punti finali nel terzo quarto, un lavoro che nel finale di partita completano Brad Wanamaker, con una tripla, e Andrew Wiggins, prima prendendo il rimbalzo offensivo e mettendo i due punti e successivamente realizzando la tripla contestata da Paul George che condanna i Clippers.

Questa sconfitta non è per niente piaciuta a Kawhi Leonard, che subito dopo la partita commenta così: “Non possiamo continuare così: oggi è arrivata l’ennesima sconfitta, dobbiamo cambiare le cose. Il nostro terzo quarto è stato terribile per quanto riguarda la difesa: Steph Curry ne ha approfittato un paio di volte”.

Anche Paul George, autore di 25 punti e 7 assist, ha parlato della sconfitta subita vedendo in essa un’occasione per trarre miglioramenti: “Questa è stata una sconfitta di tutta la squadra, per evitarle in futuro dobbiamo solo migliorare: ci lavoreremo. Tutti noi dobbiamo essere migliori di questa sera. Dobbiamo chiudere le partite”.

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author

Andrea Filloramo Classe 2001, studente di Giurisprudenza ed appassionato di sport a 360º, sperando che scrivere di sport diventi un lavoro. Cresciuto con Buffa e Tranquillo.