DENVER NUGGETS - Aaron Afflalo vuole lasciare i Nuggets: ecco le possibili destinazioni

probasketballtalk.ncbsports.com
probasketballtalk.ncbsports.com

Il 19 febbraio, giovedì prossimo, sarà il termine ultimo per i trasferimenti. Tante potrebbero essere le sorprese finali: c’è da sciogliere la questione Dragic, capire quale big riuscirà a mettere sotto contratto Amar’e Stoudemire, ma soprattutto vedere cosa sceglierà di fare Denver.

Già, perché la stagione attuale non ha assolutamente riservato l’esito sperato. La squadra, infatti, nonostante disponga di un ottimo quintetto e di una discreta rotazione, è ben lontana dai playoff anche quest’anno. Certo, magari giocassero a Est, staremmo parlando di altro. Ma al momento la situazione è troppo negativa per poter continuare a percorrerla e troppo positiva in chiave tanking con conseguente buona pescata al draft. Ovvio che una scelta va presa quanto prima, dal momento che abbiamo da poco superato la prima metà di stagione regolare.

Del momento difficile che sta vivendo Denver, se ne sono accorte anche le principali contender all’anello, che giustamente cercano di approfittare di queste situazioni per rinforzarsi ulteriormente in vista della post-season imminente. Così, hanno drizzato le antenne varie squadre, per assicurarsi Arron Afflalo, guardia tiratrice, uno dei pezzi pregiati del quintetto dei Nuggets, posto che Faried vive lo status di incedibile e con uno stipendio forte. I primi a farsi avanti sono stati i Bulls, i Clippers, gli Heat, i Blazers e anche i Kings, che progettano, come Miami, di cominciare ad anticipare il lavoro di ricostruzione della prossima estate. A queste pretendenti, si è aggiunta anche OKC. Tutte queste franchigie hanno provato a sondare il terreno, ma il nodo della questione sembra di difficile risoluzione.

Afflalo, infatti, ha un contratto con opzione per il giocatore, ovvero sarà lui al termine di questa stagione se decidere se continuare con la squadra che ne detiene il contratto oppure uscire dallo stesso e diventare free agent. Per questo motivo, la richiesta dei Nuggets (ovvero una prima scelta al prossimo draft) diventa troppo esosa per le squadre che cercano di accaparrarselo. Oltre alla guardia, un altro elemento che potrebbe essere prossimamente in uscita è Randy Foye, anche lui contrariato dalla piega che sta prendendo questa stagione.

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author

Salvatore Malfitano Classe ’94, napoletano, studente di legge e giornalista. Collaboratore per Il Roma dal 2012 e per gianlucadimarzio.com, direttore di nba24.it e tuttobasket.net. Appassionato di calcio quanto di NBA. L'amore per il basket nasce e rimarrà sempre grazie a Paul Pierce. #StocktonToMalone