Detroit Pistons@Milwaukee Bucks 88-109: lo scontro tra i giganti Monroe e Drummond va al ragazzo di Georgetown

Una gara in equilibrio, ma solo per metà. Perché al rientro dagli spogliatoi, dopo l’intervallo lungo, i Milwaukee Bucks hanno preso il largo e portato a casa la loro sesta vittoria stagionale. Una sfida nella sfida quella tra Andre Drummond e l’ex di turno Greg Monroe, i due giganti delle plance; da una parte il centro di Detroit che chiude con 15 punti e 15 rimbalzi, tenendo a galla i suoi per due quarti abbondanti, dall’altra un’altra doppia-doppia coi 20 punti e 13 rimbalzi di Monroe.

Milwaukee chiude dietro di un punto la prima frazione, poi il parziale di 33-22 la riporta davanti di 10 a metà gara. Nel terzo quarto si scava il solco che poi sarà definitivo: 30-14 di parziale in favore dei padroni di casa, coadiuvati dalle otiime prove di Antetokounmpo (17), Middleton (16) e Bayless (14) in uscita dalla panchina. Jabari Parker (12) certifica i suoi miglioramenti con una schiacciata che nel secondo quarto lascia a bocca a perta il Bradley Center al completo, così come migliora anche Carter-Williams in cabina di regia (12 per lui alla fine con 8 assist). Dall’altra parte l’intesa Jackson-Drummond resta a secco per due quarti, e il solo Caldwell-Pope (17 alla fine per lui) non basta. I Pistons si beccano così la settima sconfitta di quest’anno, ma restano ancora pienamente a galla e in zona playoff.

DETROIT – Morris 4, Ilyasova, Drummond 15 e 15 reb, Caldwell-Pope 17, Jackson 7, Tolliver 13, Baynes6, Dinwiddie 4, Johnson 16, Hiliard 2, Blake 2, Bullock, Anthony 2.

MILWAUKEE – Antetokounmpo 17, Monroe 20 e 13 reb, Parker 12, Middleton 16, Carrter-Williams 12, O’Bryant III, Henson 2, Bayless 14, Mayo 6, Vasquez 10, Vaughn, Copeland, Plumlee.

Commenta
(Visited 12 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Arpaia Napoletano classe ’91, da sempre malato di NBA. Giurista e pubblicista, crede in un solo Dio: Rasheed Wallace. Tutto il resto è Jordan. Fondatore di NBA24.it.