Durant impressionante nel suo ritorno in campo, vittorie importanti per Suns e Celtics

Otto partite andate in programma nella notte NBA con sole due vittorie esterne e sei affermazioni casalinghe.

C’era grande attesa per il ritorno di Kevin Durant che non ha deluso i pochi tifosi presenti al Barclays Center nella vittoria dei Brooklyn Nets contro i Pelicans 139-111. Per KD 17 punti in 19 minuti con il 100% dal campo, Irving MVP del match con 24 punti e 6 assist, solo 16 punti per Zion Williamson.

Vittoria importantissima per i Boston Celtics che battono New York 101-99 e si proiettano verso la zona playoff. Jaylen Brown mattatore della partita con 32 punti e 10 rimbalzi, benissimo anche Tatum con 25 punti e 10 rimbalzi. Nei Knicks RJ Barrett miglior marcatore con 29 punti a referto.

I Phoenix Suns battono Utah e si aggiudicano il big match di giornata ad Ovest, 117-113 il finale dopo un tempo supplementare. Grande partita di Devin Booker che segna 35 punti con 0/6 dall’arco dei tre punti, 29 punti e 9 assist per Chris Paul. Non bastano ai Jazz i 41 punti di Donovan Mitchell per vincere la partita.

Sconfitta un po’ a sorpresa per gli Atlanta Hawks, battuti dai Memphis Grizzlies 113-131. MVP a sorpresa Grayson Allen con 30 punti a referto, 19 punti con 7 rimbalzi e 7 assist per Ja Morant. Bogdan Bogdanovic il migliore negli Hawks con 24 punti e 6 rimbalzi, assente Danilo Gallinari.

Da segnalare le vittorie di Denver contro San Antonio e la sconfitta di Dallas contro i Rockets con Melli ancora nel quintetto titolare.

Risultati:

Minnesota Timberwolves – Indiana Pacers 137-141

Washington Wizards – Orlando Magic 131-116

New York Knicks – Boston Celtics 99-101

New Orleans Pelicans – Brooklyn Nets 111-139

Dallas Mavericks – Houston Rockets 93-102

Memphis Grizzlies – Atlanta Hawks 131-113

Charlotte Hornets – Oklahoma City Thunder 113-102

San Antonio Spurs – Denver Nuggets 96-106

Utah Jazz – Phoenix Suns 113-117 OT

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Delpiero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.