Gallinari guida i suoi Clippers al successo sui Bulls, grande rimonta Bucks, cadono ancora i Lakers

Otto partite nella notte NBA e grandi prestazioni culminate in vittorie per i nostri italiani Gallinari e Belinelli, autori rispettivamente di 27 e 12 punti decisivi nelle economie delle rispettive gare per portare a casa due meritati successi finali. Il Gallo ed i suoi Clippers infatti battono i Chicago Bulls allo Staples Center 128-121 con l’italiano miglior realizzatore dei suoi al termine di una sfida tutto sommato equilibrata fino alla terza frazione di gioco, in cui i californiani segnano a referto un parziale da 45-21 (miglior punteggio in un singolo quarto stagionale per i Clippers) che annichilisce gli ospiti ed indirizza definitivamente la partita verso i ragazzi di coach Rivers. Decisamente più comoda la partita di Belinelli e dei suoi Spurs che superano senza eccessivi patemi i New York Knicks 109-83 con ben sei uomini in doppia cifra; punteggio mai in discussione all’AT&T Center con gli ospiti sempre sotto nel punteggio e mai capaci di avere un sussulto che potesse rimettere in piedi la sfida. Soffrono ma alla fine la spuntano i Milwaukee Bucks, che contro i Miami Heat vanno prima sotto di quasi venti punti (37-19 Heat dopo un solo quarto di gioco) prima di iniziare una gran rimonta completata nel secondo tempo con un eloquente controparziale di 36-71 a cavallo fra terzo e quarto quarto guidato dal solito Antetokounmpo (33 punti), che tarpa nettamente le ali a Miami e consegna meritatamente il successo ai leader della Eastern Conference con il punteggio finale di 98-113. Sorridono poi sia Houston Rockets che Philadelphia 76ers vittoriosi rispettivamente su Phoenix Suns (108-102) e Sacramento Kings (123-114) nonostante fino all’ultimo entrambe le compagini ospiti abbiano provato ad insiediare le ben più quotate squadre di casa. Cadono ancora i Los Angeles Lakers privi di LeBron a Detroit dove i Pistons fanno valere il fattore campo vincendo 111-97; decisivo ancora una volta il terzo quarto dei Pistons ed il parziale di 13-0 dal quale gli ospiti non sono più riusciti a rialzarsi. Vincono infine a domicilio Charlotte Hornets e Portland Trail Blazers che espugnano nell’ordine Washington (110-116) e New Orleans (110-122).

CHICAGO BULLS @LOS ANGELES CLIPPERS 121-128

NEW YORK KNICKS @SAN ANTONIO SPURS 83-109

MILWAUKEE BUCKS @MIAMI HEAT 113-98

PHOENIX SUNS @HOUSTON ROCKETS 102-108

SACRAMENTO KINGS @PHILADELPHIA 76ERS 114-123

LOS ANGELES LAKERS @DETROIT PISTONS 97-111

CHARLOTTE HORNETS @WASHINGTON WIZARDS 116-110

PORTLAND TRAIL BLAZERS @NEW ORLEANS PELICANS 122-110

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author

Andrea Amato Studente di sociologia, giocatore di pallacanestro, napoletano dalla testa ai piedi ed innamorato dello sport più bello del mondo dal 1994. Devoto a Pete Maravich, ai San Antonio Spurs e alla pizza.