Golden State vince anche senza Iguodala e KD, serie vinta 4-0 e quinte Finals consecutive

I Golden State Warriors sono sempre affamati e agguantano le loro quinte Finals NBA consecutive dopo la vittoria della serie 4-0 sui Portland Trail Blazers.

Primo tempo che inizia a ritmi altissimi in cui le due squadre riescono ad esprimere il miglior basket. Da una parte la coppia Lillard e McCollum cera grattacapi dall’arco dei tre punti agli ospiti, dall’altro Steph Curry incanta da tre e Draymond Green spacca la difesa con le sue penetrazioni e passaggi tra le mani avversarie. All’intervallo Portland conduce 69-65.

Nella ripresa i padroni di casa cercano la fuga e raggiungono anche la doppia cifra di vantaggio grazie alle triple di Meyers Leonard e le giocate in posti di Zach Colins. Curry decide che oggi è la igornata giusta per chiudere la serie e piazza due triple decisive condite da molti assist per i compagni che rimettono i Warriors in gara. Ultimi minuti dell’ultima frazione in cui si vedono attacchi forzati e difese fortissime, nessuno riesce più a segnare con l’overtime che diventa una certezza dopo un tiro sbagliato da Lillard.

Nei supplementari la stanchezza si fa sentire e ogni possesso diventa fondamentale, i primi a trovare un vantaggio considerevole sono i Warriors che raggiungono il +4 a 30 secondi dalla fine. Lillard trova il -2 con Portland che ha anche l’ultimo possesso per pareggiare o vincere la partita ma lo spreca malamente con una tripla sbagliata di Rodney Hood. Finisce 119-117 per Golden State che raggiunga la sua quinta finale NBA consecutiva.

L’MVP della partita è senza ombra di dubbio Steph Curry, autore di una tripla doppia da 37 punti, 13 rimbalzi e 11 assist e coadiuvato da Draymond Green, anche lui in tripla doppia. Non sono bastati i 30 punti e 12 rimbalzi di un incredibile Meyers Leonard a cui vanno sommati i 28 di Lillard e i 26 di McCollum.

GOLDEN STATE: Curry 37, Thompson 17, Green 18, McKinnie 12, Bell 7, Looney 12, Livingston 8, Cook 4, Jerebko, Bogut 4, Evans.

PORTLAND: McCollum 26, Lillard 28, Leonard 30, Harkless 5, Aminu, Hood 7, Turner 4, Curry 1, Kanter 6, Collins 10.

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Delpiero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.