Warriors, Mannion: "Imparare da Kerr e Curry è bellissimo. Non vedo l'ora di iniziare"

Prime parole di Nico Mannion da nuovo giocatore dei Golden State Warriors. L’italo-americano si è presentato in conferenza stampa insieme all’altro rookie James Wiseman dicendo anche qualche parola in italiano: “Questi otto mesi sono stati lunghissimi per tutti, ci sono stati alti e bassi con il virus. È stato pesante non aver potuto giocare per via della pandemia. Ieri sera ha tirato fuori un sacco di emozioni. Non ho ancora realizzato bene quello che è successo, sta accadendo tutto velocemente, ma è una sensazione bellissima“.

Sull’esperienza in Nazionale: “Sono stato fortunato ad andare in Italia per giocare con le Nazionali, sia quelle giovanili che la maggiore. È uno stile di pallacanestro diverso, provo a incorporarlo nel mio e portarlo negli Stati Uniti. Mio papà è stato scelto qui, è stato emozionante quando l’ho saputo perché ho immediatamente collegato a quello che era capitato a lui“. Chiosa finale su Kerr, Curry e compagni: “Venire qui e imparare da Steph Curry e Steve Kerr è bellissimo, ho tantissime cose da imparare ed è la cosa che aspetto maggiormente. Non vedo l’ora di conoscere i miei compagni di squadra e di inserirmi in questo ambiente molto familiare“.

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe '96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it, sognando un futuro in cui scrivere di sport sia un lavoro oltre che una passione.