I Grizzlies riscrivono la storia: il +73 contro OKC è il maggior scarto di sempre

Nella notte NBA i Grizzlies hanno travolto gli Oklahoma City Thunder per 152-79. Oltre a battere quelli di franchigia per punti segnati in una singola partita e percentuali al tiro, Memphis ha stabilito un altro record storico: i 73 punti di vantaggio sono infatti lo scarto maggiore di sempre al termine di un match nella storia dell’NBA. A 3 minuti dal termine i punti di distacco fra le due squadre erano addirittura 78. Il tutto, va ricordato, senza nemmeno poter fare affidamento sulla star Ja Morant, fermo ai box per un infortunio. Prima di questa partita, il margine di vittoria più ampio mai registrato era risalente al 1991, quando i Cleveland Cavaliers demolirono i Miami Heat con 68 lunghezze di vantaggio.

Nessuno dei titolari dei Grizzlies ha giocato più di 21 minuti in campo, con il risultato già in cassaforte sul +36 dopo il primo tempo. Il top scorer è stato comunque Jaren Jackson Jr. che ha portato a casa ben 27 punti in 20 minuti di impiego “Abbiamo preparato la partita molto bene e siamo rimasti concentrati dal primo all’ultimo minuto” – commenta il prodotto di Michigan State – “Merito del lavoro del coach e di tutta la squadra. Fa sempre piacere poter fare affidamento a una second unit che entra subito in ritmo e ti aiuta a portare a casa la vittoria”. A fine partita, dei dodici giocatori utilizzati da coach Taylor Jenkins, ben nove sono andati in doppia cifra.

Molto meno soddisfatto ovviamente il coach dei Thunder Mark Daigneault : “Oggi non eravamo noi stessi, questa sconfitta non è indicativa di come giochiamo e cosa sappiamo fare. Abbiamo ampiamente dimostrato di poter fare molto meglio di così e di poter competere anche con squadre più forti. Loro sono scesi in campo con grande intensità, hanno trovato subito il ritmo segnando tiri anche difficili e noi non siamo mai riusciti a prendere l’iniziativa, in nessun momento del match”. Per Oklahoma City, ancora priva di Gilgeous-Alexander, è l’ottava sconfitta consecutiva.

Il prossimo impegno per Memphis sarà domenica in trasferta all’American Airlines Center di Dallas contro i Mavericks. I Thunder sono invece attesi da un delicato match ai bassifondi della classifica contro i Detroit Pistons martedì alla Little Caesars Arena.

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.