Harden da record nella vittoria contro gli Spurs, bene Mavs, Pelicans e Sixers

Punteggi alti e vittorie convincenti in chiave playoff nelle sette partite disputate nella notte NBA con l’All-Star Game sullo sfondo.

Vittoria all’overtime per i Brooklyn Nets contro i San Antonio Spurs, 124-113 il finale. Partita da record per James Harden da 30 punti, 14 rimbalzi, 15 assist e 0 palle perse. Bene anche Irving con 27 punti, 6 rimbalzi e 7 assist, doppia doppia negli Spurs per DeRozan da 22 punti e 11 assist.

Importante vittoria ad Ovest per i Dallas Mavericks che archiviano la pratica Magic 130-124 grazei alla quasi tripla doppia di Luka Doncic, 33 punti, 10 rimbalzi e 9 assist per lui. Ottima la prestazione di Jalen Brunson dalla panchina con 24 punti e 6 rimbalzi, nei Magic solita prestazione di Nikola Vucevic che predica nel deserto con 29 punti, 15 rimbalzi e 8 assist.

altrettanto fondamentale l’affermazione casalinga dei New Orleans Pelicans che battono i Utah Jazz 129-124, avvicinandosi alla zona playoff ad Est. Zion Williamson MVP del match con 26 punti e 10 rimbalzi, benissimo Lonzo Ball e Brandon Ingram con 26 e 23 punti. Non bastano ai Jazz i 31 punti con 7 triple di Bogdanovic per portare a casa la partita.

Continuano la loro marcia al primo posto ad Est i Philadelphia 76ers che battono agevolmente i Pacers 130-114. Joel Embiid miglior marcatore della gara con 24 punti e 13 rimbalzi, bene anche Milton dalla panchina con 26 punti.

Colpi esterni di Denver e Cleveland che battono rispettivamente Chicago e Houston in piena crisi, Portland batte Charlotte grazie ad un super Carmelo Anthony.

Ecco i risultati della notte:

Dallas Mavericks – Orlando Magic 130-124

Indiana Pacers – Philadelphia 76ers 114-130

Denver Nuggets – Chicago Bulls 118-112

Utah Jazz – New Orleans Pelicans 124-129

Brooklyn Nets – San Antonio Spurs 124-113 OT

Cleveland Cavaliers – Houston Rockets 101-90

Charlotte Hornets – Portland Trail Blazers 111-123

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Delpiero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.