Harden si aggiudica al fotofinish il duello con Leonard, i Nets si prendono il derby contro i Knicks, bene Nuggets e Bucks

Dieci partite e tanto spettacolo nel venerdì sera di NBA fra cui spiccava sicuramente il big match d’alta quota del Toyota Center fra gli Houston Rockets ed i Toronto Raptors, con Harden e compagni che si aggiudicano la sfida con un tiratissimo 121-119 finale. Sicuramente il duello più atteso della serata era quello fra il Barba (35 pt) e Kawhi Leonard (32 pt) autentici trascinatori anche in questa occasione delle rispettive compagini che fino all’ultimo si sono date battaglia per riuscire a prevalere nel punteggio, dopo che per tutto l’arco della gara i texani avevano provato senza successo a piazzare il break decisivo per scappare avanti subendo ogni volta il rientro da parte della franchigia canadese sempre sotto ma costantemente a contatto. Decisivo manco a dirlo nei possessi chiave il numero 13 dei Rockets (22esima gara di fila sopra i 30 punti) chirurgico dalla lunetta con un 15/15 finale che sopperisce alle brutte percentuali dal campo di quasi tutti i ragazzi di D’Antoni alla 28esima W in regular season. Successi decisamente più facili invece sia per i Denver Nuggets, che battono nettamente i Phoenix Suns 132-95 mandando in doppia cifra ben otto giocatori, sia per i Milwaukee Bucks, che rimediano ad un inizio titubante con un ultimo quarto da 32-12 che stende gli Charlotte Hornets abbattuti sul 108-99 finale dai 34 del solito Antetokounmpo. Va ai Brooklyn Nets il derby della Grande Mela contro i New York Knicks, sconfitti 109-99 dall’ottima prova corale dei padroni di casa che non lasciano scampo ai “cugini”, mentre faticano più del previsto i Miami Heat bravi però a non perdere la testa in casa dei Cavaliers ed a chiudere nel finale la partita sul 94-100 grazie ai 27 di Winslow. Successi esterni poi per i Washington Wizards, corsari ad Orlando 91-95 con 27 di un ottimo Beal, per i Los Angeles Clippers, vittoriosi 101-106 in quel di Chicago grazie ai 31 di Lou Williams, e soprattutto per i Sacramento Kings, che espugnano Memphis 96-99 condannando i padroni di casa alla quattordicesima sconfitta nelle ultime quindici gare disputate. 32 punti del solito Luka Doncic trascinano infine i Dallas Mavericks alla vittoria in volata 106-101 contro i Detroit Pistons, sorridono anche gli Utah Jazz che, dopo aver rischiato di buttare oltre 20 lunghezze di vantaggio contro i Timberwolves, hanno un sussulto d’orgoglio nel finale e si riprendono inerzia e punteggio chiudendo sul 106-102.

TORONTO RAPTORS @HOUSTON ROCKETS 119-121

PHOENIX SUNS @DENVER NUGGETS 95-132

CHARLOTTE HORNETS @MILWAUKEE BUCKS 99-108

NEW YORK KNICKS @BROOKLYN NETS 99-109

MIAMI HEAT @CLEVELAND CAVALIERS 100-94

WASHINGTON WIZARDS @ORLANDO MAGIC 95-91

LOS ANGELES CLIPPERS @CHICAGO BULLS 106-101

SACRAMENTO KINGS @MEMPHIS GRIZZLIES 99-96

DETROIT PISTONS @DALLAS MAVERICKS 101-106

MINNESOTA TIMBERWOLVES @UTAH JAZZ 102-106

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author

Andrea Amato Studente di sociologia, giocatore di pallacanestro, napoletano dalla testa ai piedi ed innamorato dello sport più bello del mondo dal 1994. Devoto a Pete Maravich, ai San Antonio Spurs e alla pizza.