Hawks, Collins sospeso 25 giornate, il giocatore: "Mi hanno contaminato un integratore"

Grande tensione in casa Atlanta Hawks per la decisione dell’NBA riguardo John Collins.

L’ala americana è risultato positivo al test dell’ormone della crescita ed è stato sospeso per 25 gare per non aver rispettato il protocollo.

E’ arrivata subito la risposta di Collins ad ESPN in cui ha annunciato che farà ricorso: “Chiedo scusa a tutti i miei compagni e alla città di Atlanta per ciò che è successo. Sono sempre attento a queste cose e sono deluso dal fatto che qualcuno mi abbia contaminato un integratore. Non sapevo assolutamente niente di cosa ci fosse dentro e farò ricorso per rientrare il prima possibile sul parquet”.

Commenta
(Visited 44 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Delpiero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.