Rockets, Cousins attacca Harden: "Ci ha mancato di rispetto dal training camp"

Una trade inevitabile. Gli Houston Rockets salutano James Harden in uno scambio a quattro che ha portato la stella ai Brooklyn Nets. Il clima sempre più teso all’interno della squadra texana ha convinto la franchigia ad accelerare per la cessione dell’ex OKC. Così, infatti, ha parlato ieri DeMarcus Cousins prima dell’addio di Harden: “La sua mancanza di rispetto verso tutti noi è iniziata ben prima di queste ultime parole. L’approccio che ha avuto al training camp, l’essere arrivato qui completamente fuori forma, i suoi comportamenti fuori dal campo: non sono cose che sono iniziate ieri. Gli altri 14 giocatori dentro il nostro spogliatoio non gli hanno fatto nulla di male: noi ci siamo presentati in palestra ogni giorno, per fare il nostro lavoro, mentre il modo in cui si è comportato lui non è stato per nulla giusto nei nostri confronti. Detto questo, io non mi sento tradito per nulla: se ho scelto di venire a Houston è per la presenza di John Wall“.

Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe '96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it, sognando un futuro in cui scrivere di sport sia un lavoro oltre che una passione.