Irving decide la sfida contro Indiana, LeBron James mette nei guai Charlotte, bene Denver e Portland

Nelle sei partite in programma nella notte tanto spettacolo e partite tirate fino all’ultimo possesso.

Vincono con una penetrazione allo scadere di Kyrie Irving i Celtics contro gli Indiana Pacers 112-114 al termine di una partita fatta di continui ribaltamenti di risultato fino ai secondi finali di gara. Il numero 2 dei padroni di casa è l’MVP con 30 punti e 5 assist. Non bastano i 27 di Bojan Bogdanovic.

Sconfitta un po’ inaspettata per Charlotte che si fa domare dai Lakers e da LeBron James, autore di 27 punti e 9 assist nel 115-129 finale. I 24 punti e 6 assist di Kemba Walker non riescono a girare una partita che potrebbe essere fatale nella corsa playoff ad Est.

Perdono all’overtime i Golden State Warriors sul campo di Minnesota, 130-131. A decidere la contesa un presunto fallo molto dubbio di Kevin Durant sull’ultima rimessa della partita che consente a Karl-Anthony Towns di segnare il libero della vittoria. Grandissima prestazione di Steph Curry che segna 11 triple su 19 tentativi ma non riesce ad evitare la sconfitta.

Colpo esterno dei Nuggets in casa dei Thunder utile a riacciuffare la prima posizione ad Ovest. C’è lo zampino della coppia Jokic-Murray nel 115-105 finale con 50 punti in due.

Vittoria senza patemi per Portland, corsara sul campo degli Hawks 118-98. Damian Lillard assoluto protagonista del match con 36 punti e 7 assist, dall’altra parte Trae Young continua a lottare per il ROY con 26 punti, 9 rimbalzi e 7 assist.

Bene Utah che batte 128-124 Washington grazie ai 35 punti di Donovan Mitchell. Solita prestazione per Bradley Beal, autore di 34 punti.

Ecco tutti i risultati della notte NBA:

Indiana Pacers – Boston Celtics 112-114

Portland Trail Blazers – Atlanta Hawks 118-98

Golden State Warriors – Minnesota Timberwolves 130-131 OT

Denver Nuggets – Oklahoma City Thunder 115-105

Washington Wizards – Utah Jazz 124-128

Charlotte Hornets – Los Angeles Lakers 115-129

Commenta
(Visited 17 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Delpiero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.