ITALIANS – Bene Gallinari. Non brillante il Beli. Bargnani ancora ai box

Nuovo appuntamento con la rubrica “Italians”, nella quale andiamo ad approfondire il rendimento settimanale dei nostri tre giocatori impegnati nella Lega più bella del mondo.

 

Settimana contrastante per i tre alfieri del Bel Paese. Con Bargnani ancora fermo a causa dell’infortunio al bicipite femorale sinistro rimediato contro i Pistons lo scorso 29 Novembre, in campo sono scesi Gallinari e Belinelli. Partiamo dal nativo di Sant’Angelo Lodigiano. Il 27enne dei Nuggets ha disputato tre partite negli ultimi sette giorni, nelle quali il record della franchigia del Colorado è stato di 2-1. Positive le prestazioni del Gallo, autore di una buona prova nel successo esterno sui Raptors, con 21 punti (53.8% dal campo e 42.9% da tre), 5 rimbalzi e 3 assist, seguita dalla miglior prestazione negli ultimi tempi sul parquet di Philadelphia, mettendo a referto 24 punti (50.0% dal campo e 33.3% dall’arco) e 7 rimbalzi. Le cose sono andate meno bene nella partita interna contro i Magic, persa da Denver (85-74) e con il nostro autore di 13 punti (35.7% dal campo e 25.0% da tre), 6 rimbalzi e 2 assist. Tre partite nelle quali, comunque, coach Malone ha dato piena fiducia a Gallinari, come dimostrato dai 37.3′ di media in campo.

 

Quattro, invece, gli impegni settimanali per Marco Bellinelli, con i Kings che hanno rimediato un record di 1-3. Il ragazzo di San Giovanni in Persiceto è partito male, seguendo l’andazzo delle ultime due uscite della settimana precedente: 5 punti (25.0% dal campo e 20.0% da tre (1/5)), 3 rimbalzi e 2 assist nella sconfitta interna con i Celtics; 6 punti (50.0% dal campo e 0/1 dalla lunga distanza) e 3 rimbalzi nel ko in casa dei Rockets. Meglio è andata ad Oklahoma City dove, nonostante il nuovo ko subito da Sacramento, Belinelli si è distinto con 16 punti a referto (46.2% dal campo e 16.7% da tre), conditi da 4 rimbalzi e 2 assist. Nell’ultima sfida, vinta sul parquet amico della Sleep Train Arena contro i Jazz, Marco ha di nuovo raggiunto la double digit, totalizzando 10 punti (42.9% dal campo e 40.0% dall’arco), 1 rimbalzo e 2 assist. Il minutaggio altalenante continua ad essere un po’ il problema dell’ex Spurs, attestandosi a 22′ nell’ultima settimana.

Commenta
(Visited 17 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.