ITALIANS – Crescono Bargnani e Gallinari. In calo il Beli

Nuovo appuntamento con la rubrica “Italians”, nella quale andiamo ad approfondire il rendimento settimanale dei nostri tre giocatori impegnati nella Lega più bella del mondo.

 

Settimana positiva per Danilo Gallinari, sceso in campo tre volte negli ultimi sette giorni. La stella dei Denver Nuggets (3-0 in questo lasso di tempo), è tornata a convincere, sia dal punto di vista meramente numerico che di percentuali, suo tallone d’Achille nell’ultimo periodo. Il nativo di Sant’Angelo Lodigiano ha cominciato rifilandone 23 (42.9% dal campo, 60.0% da tre), con 7 rimbalzi e 4 assist ai Twolves. Quindi ne ha messi a referto 15 (50.0% dal campo, 33.3% da te), con 5 rimbalzi e 7 assist, nella bella vittoria interna con i Rockets. Infine, in back-to-back, di nuovo con Minnesota ma a Minneapolis, stavolta, il nostro ha realizzato una prova da 15 punti (42.9% dal campo, 50.0% da tre), 3 rimbalzi e 5 assist. Il tutto, mettendo insieme una media di 34′ sul parquet.

 

Sette giorni non indimenticabile per Marco Belinelli, impegnato in sole due occasioni. Mentre la squadra ha ottenuto due vittorie con Knicks e Rockets, l’ex Spurs non ha convinto. Sono 6 i punti a referto (30.0% dal campo, 0/2 da dietro l’arco), con un rimbalzo e due assist, contro Melo&co. Quindi, contro i texani, sono arrivati 9 punti (30.0% dal campo, 42.9% da tre), 2 rimbalzi ed un assist. In totale, Belinelli è stato utilizzato da coach Karl per un totale di 23.5 minuti.

 

Andrea Bargnani, in conclusione, è finalmente tornato dall’infortunio al bicipite femorale sinistro, che gli ha fatto perdere quattro partite. In questa settimana, il Mago ha potuto calcare il parquet in altrettante occasioni (1-3 per i Nets). Il giocatore romano comincia bene, realizzando il proprio season-high contro i derelitti Sixers: 23 punti (53.3% dal campo), 6 rimbalzi e un assist. Seguono, poi, altre prestazioni meno vistose: 11 punti (42.9% dal campo), 5 rimbalzi e un assist con i Clippers; 12 punti (62.5% dal campo) e 3 rimbalzi contro i Magic; infine, la scorsa notte, 10 punti (45.5% dal campo) e 5 rimbalzi contro gli Heat. Il minutaggio concessogli da coach Hollins si attesta su 19.5 minuti di media. A risaltare, comunque, è ancora il rapporto difficile a dir poco di Bargnani con il tiro da 3: nelle quattro partite in questione, infatti, il Mago non ha mai provato questa soluzione.

Commenta
(Visited 12 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.