ITALIANS - Gallinari sempre fondamentale per le sorti di Denver

Nuovo appuntamento con la rubrica “Italians”, nella quale andiamo ad approfondire il rendimento settimanale dei nostri tre giocatori impegnati nella Lega più bella del mondo.

 

La settimana pre All-Star Weekend conferma il positivo momento di forma di Danilo Gallinari, che sospinge i Nuggets ad un buon record di 3-1 in quattro incontri disputati. Nella vittoria interna con i Bulls, il Gallo è stato grande protagonista, mettendo a referto 33 punti (7/12 dal campo ed uno strabiliante 18/18 dalla linea della carità), 3 rimbalzi e 2 assist in 35′. Da ex, nella successiva, vittoriosa trasferta al MSG, il nostro ha totalizzato 19 punti (4/13 dal campo), 4 rimbalzi e un assist in 37′. Quindi, nell’unico ko settimanale in quel di Brooklyn, Danilo si è distinto con 24 punti (7/16 dal campo), 3 rimbalzi e 7 assist in 41′. Infine, nel netto successo di Detroit, il nativo di Sant’Angelo Lodigiano non è riuscito a brillare particolarmente, con 15 punti (3/14 dal campo), 7 rimbalzi e 4 assist in 39′.

 

Settimana double-face per Marco Belinelli, sceso in campo quattro volte con i suoi Kings (1-3 il record). Il ragazzo di San Giovanni in Persiceto è partito più che discretamente, nelle due partite giocate in quintetto: nel ko in casa dei Nets, l’ex Spurs ha messo a referto 13 punti (5/12 dal campo) e un assist in 35′; al TD Garden di Boston (altra sconfitta), Marco ha realizzato una prestazione da 16 punti (7/17 dal campo), 4 rimbalzi e 2 assist in 38′. Con il ritorno di Gay, a Cleveland, Belinelli torna a partire dalla panchina: in 26′, arrivano 8 punti (3/8 dal campo) e un assist. Nell’unica vittoria della settimana, in casa con i Sixers, il Beli realizza solo 6 punti (3/9 dal campo), 2 rimbalzi e un assist in 23′.

 

Poco da dire su Andrea Bargnani, con i suoi Nets scesi in campo quattro volte (2-2 il record). Nella vittoria interna su Sacramento, Bargnani ha giocato 10′, realizzando 4 punti (2/5 dal campo), un rimbalzo e una stoppata. Nel ko di Philadelphia, il romano ha assaggiato il parquet per 9′, con 2 punti (1/5 dal campo), 2 rimbalzi e 2 assist. Infine, coach Hollins non ha utilizzato l’italiano né con i Nuggets né con i Grizzlies.

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.