Steve Kerr: "LeBron? Con tutta probabilità il miglior atleta di sempre"

In tempi non sospetti, e visto anche l’andamento deludente di un 2018/19 segnato anche da qualche infortunio di troppo, LeBron James aveva definito questa appena iniziata come la ‘Revenge Season‘, la stagione della rivincita. Alle soglie dei 35 anni, però, probabilmente nemmeno gli estimatori più incalliti di James si sarebbero aspettati un avvio così devastante del #23, che sta trascinando i Los Angeles Lakers in vetta alla Western Conference (10-2 il record) con medie pazzesche: 24.3 punti (47.8% dal campo e 30.2% da tre), 11.1 assist e 7.7 rimbalzi (career-high finora in queste ultime due voci), con anche 1.3 rubate e 0.6 stoppate, con 34.9 minuti d’impiego a partita.

Nelle ultime ore, a LeBron è arrivato un endorsement non da poco, quello di Steve Kerr. L’head coach dei Golden State Warriors, dopo che già un anno fa, giù di lì, aveva detto ‘MJ e LeBron sono i due più grandi giocatori che io abbia ammirato‘, si è lasciato ulteriormente andare nei riguardi del nativo di Akron: “Probabilmente siamo di fronte al miglior atleta che la Terra abbia mai potuto ammirare” – ha commentato Kerr, a margine del match perso dai suoi contro i Lakers due giorni fa – “Credo di averlo già detto in passato, ma se consideriamo la sua forza, la sua longevità, la sua potenza atletica e velocità, non possiamo che indicare lui. Non ho mai visto in vita mia un atleta miglior di LeBron James, in qualsiasi altro sport“.

Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.