Kevin Love: "Ho temuto di morire durante uno dei miei attacchi di panico"

Dalle colonne di “The Player’s Tribune” Kevin Love è tornato a parlare dei suoi problemi personali aventi ad oggetto gli attacchi di panico, raccontando uno degli episodi più drammatici che lo ha visto protagonista lo scorso 5 novembre:

«C’è stato un momento in cui ho davvero creduto di morire, che fossa arrivata la fine per me. Non avevo mai provato nulla di simile, era come se stessi avendo un infarto. Il mio cuore ad un certo punto ha cominciato a battere velocissimo e io non sapevo cosa fare e ho cominciato a camminare per andare a prendere aria. Dopodiché mi sono steso a terra, quasi senza una ragione, e mi sono messo le mani come se volessi togliere qualcosa dalla mia gola. Senza un motivo. Ma non c’era niente. Ripeto, non ricordo granché ma una cosa mi è rimasta in mente: lì c’era Steve [Steve Spiro, preparatore atletico dei Cavs] e ad un certo punto ha iniziato ad urlare a squarciagola il mio nome evidentemente spaventato».

Commenta
(Visited 59 times, 1 visits today)

About The Author

Carmine Lione Carmine Lione è uno scrittore e giornalista freelance, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Attualmente iscritto al Corso di Laurea in “Lingue e Culture Straniere” presso l'Ateneo di cui sopra, ha collaborato con varie testate giornalistiche, tra cui zerottonove.it. Ha ricoperto l'incarico di Capo Addetto Stampa della società cestistica Polisportiva Battipagliese ed attualmente presta la sua voce per le telecronache del Basket Bellizzi in onda su LiraTv e del Salernum Baronissi per l'emittente SeiTv. Per quanto concerne la scrittura, nel corso della sua esperienza artistica, ha pubblicato due opere: “Tempi Moderni”, raccolta di racconti edita dalla casa editrice Gruppo Albatros Il Filo e “Luce al neon”, primo romanzo autopubblicato.