Kings, Hield rifiuta il rinnovo da 90 milioni: "Un insulto, valgo di più"

‘Grana’ Buddy Hield in casa Sacramento Kings. L’ex Pelicans ha infatti rifiutato e definito “un insulto” l’offerta di rinnovo quadriennale da 90 milioni di dollari complessivi: “So bene quanto valgo, molto più di quanto messo sul piatto dai Kings. Se mi dici che sono l’uomo franchigia, quello attorno a cui costruire una squadra, lo devi dimostrare. Se discuti delle tue intenzioni, ma non agisci di conseguenza, non puoi pretendere il mio rispetto. A me piace giocare a Sacramento, voglio restare perché questa è diventata casa mia. Tutto però adesso è in stand-by perché non riesco a capire se la dirigenza vuole davvero legarsi a lungo con me“.

Hield avverte la franchigia californiana: “Se le cose non si risolveranno io e il mio staff ci guarderemo attorno e cercheremo altre opportunità, probabilmente una nuova casa. Fino a quel momento però capiremo le intenzioni dei Kings, se davvero vogliono trattenermi. Il mio obiettivo è quello di restare, amo Sacramento ma se la società non mi considera parte del nucleo fondante del gruppo, beh, troverò altri posti dove sentirmi apprezzato“.

Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe '96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it, sognando un futuro in cui scrivere di sport sia un lavoro oltre che una passione.