I Knicks sorprendono i Rockets, bene Blazers, Grizzlies e Heat

Tanto spettacolo e risultati a sorpresa nelle sette partite andate in programma nella notte NBA.

Il colpo della notte lo fanno i New York Knicks che battono in casa i Rockets 125-123. Sono ben sette i giocatori in doppia cifra guidati da RJ Barrett che piazza 27 punti, 5 rimbalzi e 5 assist. Harden e Westbrook segnano rispettivamente 35 e 24 punti ma non basteranno.

Colpo esterno di Portland che sbanca l’Amway Center di Orlando e si sbarazza dei Magic con il punteggio di 130-107. Senza Lillard, è CJ McCollum a rendersi protagonista de match con 41 punti e 6/12 da tre, bene anche il rookie Trent Jr. con 24 punti.

Continuano a difendere l’ottavo posto i Memphis Grizzlies che sorprendono Atlanta in casa con un netto 127-88. Addirittura sono nove i giocatori oltre la doppia cifra con Jonas Valanciunas MVP con 15 punti e 15 rimbalzi.

Sembrano essersi ripresi i Miami Heat che vincono una partita fondamentale in casa contro i Milwaukee Bucks e consolidano il quarto posto ad Est. Jimmy Butler fa la voce grossa con 18 punti, 6 rimbalzi e 7 assist. Male Antetokounmpo che segna 13 punti e 15 rimbalzi con 6/18 dal campo.

Vittoria un po’ inaspettata dei Chicago Bulls che, in casa, hanno la meglio sui Mavericks 108-107. Senza LaVine, è il rookie Coby White a trascinare i Bulls con 19 punti, 6 rimbalzi e 5 assist. Doncic sfiora la doppia doppia con 23 punti e 9 assist ma non riesce ad evitare la sconfitta.

Tutto facile per Utah che domina a Cleveland 126-113, male San Antonio che perde in casa contro Indiana 116-111, solo 6 minuti in campo con 0 punti per Marco Belinelli.

Ecco i risultati della notte:

Utah Jazz – Cleveland Cavaliers 126-113

Houston Rockets – New York Knicks 123-125

Portland Trail Blazers – Orlando Magic 130-107

Memphis Grizzlies – Atlanta Hawks 127-88

Milwaukee Bucks – Miami Heat 89-105

Dallas Mavericks – Chicago Bulls 107-109

Indiana Pacers – San Antonio Spurs 116-111

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Delpiero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.