Kobe Bryant: "Alcune giocatrici potrebbero già giocare in NBA"

Lo sport al femminile sta facendo passi da gigante. In Europa ci si sta interfacciando con questo mondo soprattutto grazie al calcio ma in non pochi Stati è la pallacanestro a portare avanti questa battaglia.

Oltreoceano invece questo “topic” è già parecchio avanzato e continua ad evolversi anno dopo anno. Proprio recentemente la WNBA ha ottenuto un accordo collettivo che prevede una serie di diritti per le giocatrici: stipendi più alti, indennità di maternità, volo e hotel anche per i figli, ecc.

In questa cornice Kobe Bryant ha parlato ai microfoni della CNN dicendo la propria. “The Black Mamba” ha analizzato soprattutto l’aspetto mentale e ha affermato che “alcune giocatrici  sarebbero in grado di competere nella NBA”. Kobe ha anche nominato tre giocatrici in particolare: “Ci sono tante atlete di qualità come Diana Taurasi, Maya Moore ed Elena Delle Donne”. Tuttavia Bryant si è poi soffermato sull’abisso di differenza a livello atletico concludendo che “c’è ancora tanto lavoro da fare”.

Commenta
(Visited 17 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.