Kobe Bryant: "Giocatori europei più tecnici, bisogna ripartire dai fondamentali"

Il sempre acceso confronto tra il basket NBA e il basket europeo si arricchisce con le dichiarazioni di uno che di basket ne capisce a sufficienza, ossia Kobe Bryant.

Il 24 dei Lakers ha infatti dichiarato:

I giocatori europei sono molto più tecnici degli americani, in Europa insegnano a giocare a pallacanestro sin da piccoli, hanno più tecnica.
È qualcosa che qui in America dobbiamo rivedere, bisogna insegnare ai più piccoli a giocare.
Qui si insegna un basket ridicolo, i fondamentali vengono trascurati, per questo abbiamo giocatori come i fratelli Gasol e i San Antonio Spurs hanno il 90% del roster composto da giocatori europei.
Se non fossi cresciuto in Italia non avrei imparato a palleggiare, a tirare con la sinistra e ad avere un corretto movimento dei piedi, e ho avuto la fortuna di assistere ai clinic di Red Auerbach e Tex Winter.
Io, Manu Ginobili ed altri nati in quegli anni siamo stato figli di quelli insegnamenti.
Gli allenatori Americani dovrebbero insegnare i fondamentali ai bambini e non trattarli come vacche da mungere per trarne
profitti.”

Analisi interessante, che fa riflettere sulla crescente importanza che i giocatori europei stanno guadagnando all’interno della lega negli ultimi anni.

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

Salvatore Malfitano Classe ’94, napoletano, studente di legge e giornalista. Collaboratore per Il Roma dal 2012 e per gianlucadimarzio.com, direttore di nba24.it e tuttobasket.net. Appassionato di calcio quanto di NBA. L'amore per il basket nasce e rimarrà sempre grazie a Paul Pierce. #StocktonToMalone