LA LAVAGNA - Hawks in "One": ovvero, come ti armo il braccio di Kyle Korver

lavagna legendaGli Atlanta Hawks sono senza dubbio la squadra del momento. In testa alla Eastern Conference nonostante le incertezze sul futuro (la franchigia è in vendita e c’è chi vocifera che potrebbe essere la “sacrificata” per un ritorno dei Supersonics a Seattle), i ragazzi di coach Budenholzer sono diventati difficili da affrontare per chiunque.

Premesso che la grande attenzione difensiva è legata in gran parte al passato Spurs del capo allenatore, anche il playbook offensivo offre molte soluzioni interessanti. In particolare oggi analizzeremo “One”, il gioco che innesca una delle macchine da punti più letali dell’intera lega: Kyle Korver. La pericolosità (dall’arco e non solo) della guardia da Creighton è cosa nota, eppure la facilità con cui questo schema “arma” il suo braccio destro è disarmante.

Di base si tratta di una giocata che si sviluppa sull’asse play-lungo (non necessariamente il pivot)-guardia; quindi, nel caso degli Hawks, nel 90% delle volte, sull’asse Teague-Millsap-Korver. Una volta che il portatore di palla ha superato in palleggio la metà campo la guardia (che parte, generalmente, dall’angolo) e il lungo operano un movimento contestuale e sincronizzato (Slide 1); il secondo opera un blocco sull’uomo incaricato di seguire il primo, cosicché la guardia sia libera di ricevere in punta e, alternativamente, sparare da tre, penetrare fino al ferro, fare palleggio arresto e tiro all’interno dell’area (Slide 2). Trattandosi di un cecchino come Korver il risultato è sostanzialmente garantito.

Nessun problema nemmeno in caso di tempistica lettura della difesa: la “One”, infatti, si presta facilmente a trasformasi in una classica azione di pick and roll, con il lungo (Millsap) che, dopo il blocco, opera lo “scivolamento” all’interno del pitturato pronto a ricevere il “pocket pass” della guardia e realizzare comodamente da sotto. Oppure, ancora, ribaltare tutto sul lato debole dove l’ala grande è liberissima di ricevere in angolo e concludere da tre punti (Slide 3 e 4)

E vi state ancora chiedendo come fanno gli Hawks ad essere primi ad Est?

Slide 1
Slide 1
Slide 2
Slide 2
Slide 3
Slide 3
Slide 4
Slide 4
Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author

Claudio Pellecchia Napoletano classe ’87, giornalista sportivo e laureato in Giurisprudenza, ammesso che le due cose possano coesistere. Folgorato sulla via di Federico Buffa, intende divulgare il verbo della palla spicchi perché, come disse qualcuno, “lei non mente mai”. Scrive anche di calcio su Rivista Undici.