La NBA alza il tiro: sospensione fino a giugno? Tutte le conseguenze

Dopo le dichiarazioni di Adam Silver, commissioner NBA, che recitavano “la sospensione andrà avanti almeno per 30 giorni” oggi ESPN comunica un dato più preoccupante.

La situazione negli USA peggiora di ora in ora e secondo il noto media sportivo statunitense, la sospensione potrebbe addirittura andare avanti fino a metà giugno. Questo sarebbe ciò che è emerso dall’ultima riunione tra la governance NBA e i proprietari delle 30 franchigie. Una situazione preoccupante che potrebbe portare a tre scenari:

  1. Sospensione totale del campionato
  2. Ripresa direttamente con i play-off a parte aperte
  3. Ripresa e conclusione della regular season a porte chiuse

Altri problemi deriverebbero dai salary cup dei giocatori: molto probabilmente le perdite delle squadre andrebbero a ricadere sugli stipendi dei giocatori.

Commenta
(Visited 52 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.