La NBA in apprensione per Jerry Sloan: "È in fin di vita"

Jerry Sloan, Hall of Famer, due volte All-Star come giocatore con i Chicago Bulls, e tra i migliori allenatori di sempre, ancora con la franchigia dell’Illinois ma soprattutto con gli Utah Jazz, portati due volte alle NBA Finals nell’era di John Stockton e Karl Malone, è in fin di vita.

A riportarlo è il The Salt Lake Tribune, secondo il quale il 77enne nativo di McLeansboro, Illinois, sta attraversando una fase delicatissima a livello di salute, a causa del peggioramento delle patologie di cui soffre, diagnosticategli nel 2016, ovvero il morbo di Parkinson e la DLB (Demenza da corpi di Lewy).

Quando di recente ho chiesto a qualcuno che conoscesse nei dettagli la sua situazione di Sloan come stesse effettivamente, ho ricevuto come risposta queste parole ‘sta morendo’” – si legge nell’articolo del quotidiano della capitale dello Utah – “Le patologie, riscontrate qualche anno fa e che lui sta combattendo, stanno peggiorando. Ogni giorno è diverso per lui; alcuni sono buoni, molti altri meno“.

È come se fosse qualche lampo di luce nell’oblio. È molto fragile, e limitato sia fisicamente che psicologicamente, necessitando di cure giornaliere” – continua – “Anche se di recente il vecchio coach era solito andare a vedere le partite dei Jazz, ora non potrà più farlo. Quando riesce, gli piace ancora incontrare degli amici in privato e scambiarsi storie, così come camminare“.

Sua moglie, Tammy, è stata davvero coraggiosa nel fare tutto il possibile per aiutare il suo uomo, per passare il tempo con lui e condividere insieme tutto l’amore possibile. Purtroppo, però, la sua mente sta scivolando via“, conclude l’articolo.

Commenta
(Visited 107 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.