Lakers, Vogel su Drummond: "Con lui in squadra miglioriamo tanto"

Ai colpi ad effetto dei Brooklyn Nets, capaci di firmare prima Blake Griffin (durante la trade deadline) poi LaMarcus Aldridge, fresco di buyout con i San Antonio Spurs, era lecito attendersi una risposta ‘a tono’ dei Los Angeles Lakers. I Campioni in carica, spinti anche dalla necessità di sopperire almeno in parte alla prolungata assenza dei due uomini simbolo della squadra, LeBron James ed Anthony Davis, poche ore prima del vittorioso match di stanotte con gli Orlando Magic (93-96) hanno annunciato l’ingaggio di Andre Drummond.

L’ex Pistons, finito ai margini nelle ultime settimane ai Cavs, era un obiettivo dichiarato di Rob Pelinka, ed arriva in California firmando un contratto al minimo salariale fino al termine della stagione. Un ingaggio davvero di spessore, che fa felice coach Frank Vogel: “Siamo tutti felicissimi di poter aggiungere a roster un giocatore del calibro di Andre” – ha sottolineato Vogel, a margine del match con i Magic – “Parliamo di uno dei centri migliori della Lega, qualcuno di cui i membri degli staff avversari addetti alla difesa dovranno curare, quando penseranno a come fermare AD e LeBron, oltre alle nostre guardie“.

Sono convinto che, nell’immediato futuro, potrà darci una grossa mano” – continua l’head coach dei Lakers – “Sa essere dominante su entrambi i lati del campo e la sua fisicità è qualcosa di cui bisogna tener conto. Anche lui si è detto entusiasta di unirsi ai Lakers, probabilmente quanto lo siamo noi. Credo proprio che, con lui, la nostra squadra vada a migliorare tanto“.

Commenta
(Visited 14 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.