L'alba dei Clippers: Leonard firma, e porta con sé George. Gallinari ai Thunder

E alla fine, la tanto attesa decisione di Kawhi Leonard, fresco di titolo e di MVP delle Finals con i Toronto Raptors, è arrivata. Nella prima mattinata italiana, il solito Adrian Wojnarowski ha annunciato il ritorno a Los Angeles di Leonard, ma non ai Lakers, bensì ai Clippers, con i quali firma un quadriennale da 142 milioni di dollari.

Ma non è tutto, assolutamente. Prima di accettare la corte di Jerry West, Kawhi ha reclutato anche un altro angeleno, spesso accostato ai Lakers nel recente passato, ovvero Paul George. Stando a quel che riporta Woj, una volta convinto dall’ex Spurs e Raptors, PG13 si è recato dalla dirigenza degli Oklahoma City Thunder per chiedere la cessione.

A questo punto, con le spalle al muro, Sam Presti ha provato a tirar fuori il meglio dalla situazione per la sua franchigia, ovvero ottenendo dai californiani il nostro Danilo Gallinari, l’ottimo Shai Gilgeous-Alexander, e la bellezza di ben quattro prime scelte al Draft non protette, una protetta e due possibilità di scambio delle scelte. Una vera enormità.

Il duo Leonard-George, dunque, andranno ad inserirsi in un collettivo che, nella stagione appena conclusa, era stato in grado, diretto magistralmente da coach Doc Rivers, di qualificarsi ai Playoff contro ogni pronostico, uscendo si al primo turno contro i Golden State Warriors, ma mettendoli non poco in difficoltà (2-4). Contando ovviamente la coppia James-Davis sponda Lakers, possiamo dire che Los Angeles torna prepotentemente al centro del villaggio NBA.

 

Commenta
(Visited 367 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.