Le 14 cose che (forse) non sai su Steve Nash

Steve Nash è un giocatore che ha segnato un’epoca in NBA. Sudafricano di nascita ma canadese di nazionalità, scelto alla #15 dai Suns nel Draft 1996, Nash ha legato la sua carriera in particolare alle casacche della franchigia dell’Arizona e dei Dallas Mavericks, con la parentesi finale ai Lakers non proprio da ricordare, per via dei troppi infortuni che ne hanno minato il fisico, fino al ritiro, annunciato il 21 Marzo 2015.

Fenomenico per velocità di pensiero, QI cestistico ed abilità con le mani, bravissimo anche con i piedi (grande appassionato di calcio), Nash si è guadagnato due volte il titolo di MVP della regular season (2004-05 e 2005-06) e otto volte la convocazione all’All-Star Game, oltre a tanti altri riconoscimenti. Ma queste sono tutte cose che voi sicuramente già saprete.

Quest’oggi, invece, vogliamo provare a stupirvi, indicando 14 cose delle quali probabilmente siete all’oscuro, riguardo al nativo di Johannesburg.

  1. E’ l’unico giocatore NBA a tirare meglio del 51% da due punti, del 40% da tre e del 90% ai liberi in una stagione, cioè nel 2005-06;
  2. Isiah Thomas è il giocatore che più ha ammirato nel suo percorso di crescita;
  3. Il padre di Kelly Olynyk lo tagliò dal roster della squadra nazionale junior del Canada;
  4. Era apertamente contrario alla guerra in Iraq;
  5. Ha totalizzato di media 7.2 punti, 3.8 assist e il 43.8 percento al tiro nei suoi primi quattro anni in NBA;
  6. I Phoenix Suns lo tradarono ai Mavericks in cambio di Pat Garrity, Martin Muursepp, Bubba Wells e una scelta al primo giro del Draft, il tutto per arrivare a Shawn Marion;
  7. Per due anni consecutivi chiuse in top-3 nella classifica dei Most Improved Player;
  8. Il suo salario ha raggiunto il massimo nell’annata 2009-10, quando toccò quota 13,1 milioni di dollari. Ovvero il 33.esimo giocatore più pagato in quella stagione;
  9. Ha concluso nei primi sette nelle votazioni per l’MVP in sole tre occasioni;
  10. Ha disputato la sua ultima partita in NBA ad 11 anni di distanza dalla sua ultima partita con la maglia del Canada;
  11. E’ stato l’unico a mettere insieme una doppia doppia di media tra punti ed assist dopo i 34 anni, e ci è riuscito tre volte;
  12. E’ sposato con una ex giocatrice di pallavolo della Pepperdine University, Lilla Frederick;
  13. E’ l’unico giocatore NBA nato in Sudafrica;
  14. E’ proprietario del Maiorca, club calcistico spagnolo.

Last but not least, ha espresso il desiderio di entrare a far parte del front office del Tottenham, club per cui tifa Steve.

Foto da: somosbasket.com

Commenta
(Visited 115 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.