LeBron e James Jones convocano i compagni dopo le eccessive sconfitte in trasferta

La sconfitta arrivata nella notte per 99-103 contro i Raptors, la quarta in sette trasferte, non è stata ben accolta dal Prescelto, che insieme al compagno di squadra James Jones, ha convocato un incontro tra i soli giocatori per sistemare la situazione.

Queste le dichiarazioni di LeBron a fine partita: “È una questione di mentalità, è qualcosa che viene da dentro. Io l’ho sempre avuta, sono stato cresciuto in questo modo. La stanchezza e gli infortuni non sono una scusa”.

Queste, invece, le parole di Jones: “È indicativo di come abbiamo giocato tutto l’anno. Non siamo stati consistenti, non abbiamo giocato con la fisicità e con il senso di urgenza necessarie, quelle che abbiamo deciso di mantenere,”

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author

Lorenzo Sonnino Nato a Varese il 17/10/1995, laureando in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Milano. Tra i credenti nella fede del Prescelto, mi divido tra la Pallacanestro Varese e l'NBA, nella vana attesa che i Supersonics rinascano.