LeBron James: "Dovrebbero cancellare le nostre partite in diretta nazionale"

Un LeBron James quanto mai deluso ed amareggiato ha commentato così il momento dei Cleveland Cavaliers e la qualità della pallacanestro che la franchigia dell’Ohio sta attualmente esprimendo sul parquet:

«Sono senza parole. Dovrebbero cancellare tutte le nostre partite in programma in tv nazionale per il resto della stagione. Non giochiamo una buona pallacanestro ed ogni volta che andiamo in diretta nazionale ci prendono a calci nel sedere.

Ripeto, sono senza parole. Dobbiamo smetterla di pensare al passato. Questa stagione è questa stagione. E non abbiamo giocato bene contro nessuno. Mercato? Non è una domanda da porre a me. Io mi alleno al massimo tutti i giorni. Sono il primo ad arrivare in palestra e l’ultimo ad uscire. Io faccio la mia parte ma non posso controllare tutto.»

Commenta
(Visited 50 times, 1 visits today)

About The Author

Carmine Lione Carmine Lione è uno scrittore e giornalista freelance, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Attualmente iscritto al Corso di Laurea in “Lingue e Culture Straniere” presso l'Ateneo di cui sopra, ha collaborato con varie testate giornalistiche, tra cui zerottonove.it. Ha ricoperto l'incarico di Capo Addetto Stampa della società cestistica Polisportiva Battipagliese ed attualmente presta la sua voce per le telecronache del Basket Bellizzi in onda su LiraTv e del Salernum Baronissi per l'emittente SeiTv. Per quanto concerne la scrittura, nel corso della sua esperienza artistica, ha pubblicato due opere: “Tempi Moderni”, raccolta di racconti edita dalla casa editrice Gruppo Albatros Il Filo e “Luce al neon”, primo romanzo autopubblicato.