Lillard ne fa 51 ma non basta con i Thunder, la coppia Antetokounmpo-Middleton regola i Pacers

Sono state solo due le partite andate in programma nella notte NBA, concluse con una vittoria facile in casa e una bella vittoria in trasferta.

Vincono e convincono i Bucks che tengono in galla i Pacers fino al terzo quarto salvo poi liberarsene con una facilità imbarazzante. Nel 117-98 finale la copertina è tutta per Giannis Antetokounmpo, autore di 29 punti e 12 rimbalzi, coadiuvato da Khris Middleton, 27 punti per lui. Nei Pacers l’unico a salvarsi a il centro Myles Turner che ne mette 22 con 17 rimbalzi.

Tutta un’altra partita a Portland con i Blazers che cedono ai supplementari ai Thunder, 129-121. Partita ad alta tensione con vari tecnici e un espulsione per il centro bosniaco Jusuf Nurkic. L’MVP della partita è Russell Westbrook, autore di 37 punti e 7 rimbalzi assistito alal grande da Paul George, 32 punti, 14 rimbalzi e 6 assist per lui.
Non bastano ai padroni di casa i 51(!) punti,  rimbalzi e 9 assist di un immenso Damian Lillard, l’unico a credere nella vittoria fino alla fine.

Risultati:

Indiana Pacers – Milwaukee Bucks 98-117

Oklahoma City Thunder – Portland Trail Blazers 129-121 OT

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Delpiero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.