Los Angeles Clippers @ Charlotte Hornets 122-117: vincono ancora i Clippers, fondamentale Rivers nel quarto periodo

LOS ANGELES CLIPPERS @ CHARLOTTE HORNETS 122-117
(32-25, 65-56; 92-86)

Ancora senza Griffin e ancora vincenti i Clippers. Doc Rivers opta ancora per Pierce nel ruolo di ala grande ed è proprio The Truth a servire l’assist a Redick per la tripla allo scadere dei 24’’ per il 13-3 dei californiani. I Clippers provano fin da subito a prendere il largo, ma nel secondo quarto Kaminsky prova a fermare la fuga degli avversari con una tripla (40-34). Addirittura, la rimonta degli Hornets sembra compiuta quando a 2’36’’ dalla fine del primo tempo, Walker si invola in contropiede per il 53-52. Il buzzer beater di Paul Pierce, però, rispedisce Charlotte a -9.
I padroni di casa sono duri a morire e si rifanno sotto grazie al gioco da tre punti di Batum che vale il 74-72, a metà del terzo periodo. La risposta è affidata al tiratore JJ Redick, che almeno un metro dietro l’arco manda a bersaglio una tripla pesantissima. Nel quarto periodo, arrivano risposte importanti anche da Austin Rivers, il cui lay-up mette i Clippers a +10 (105-95) a 7’ dalla sirena. Ed è ancora il figlio del coach a colpire con una tripla, alla quale però segue quella di Kaminsky. Chiude la partita CP3, che in fade-away trova il 110-102 a 4’ dal termine.

LOS ANGELES CLIPPERS: Mbah a Moute 4, Pierce 13, Jordan 13 (13 reb), Redick 26, Paul 19 (11 ast), Johnson 2, Crawford 11, Rivers 22, Prigioni 5, Aldrich 7, Stephenson.
CHARLOTTE HORNETS: Hairston 5, Williams 5, Zeller 12, Batum 19, Walker 29, Kaminsky 20, Hansbrough 4, Lamb 19, Roberts 4, Daniels.

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author

Salvatore Malfitano Classe ’94, napoletano, studente di legge e giornalista. Collaboratore per Il Roma dal 2012 e per gianlucadimarzio.com, direttore di nba24.it e tuttobasket.net. Appassionato di calcio quanto di NBA. L'amore per il basket nasce e rimarrà sempre grazie a Paul Pierce. #StocktonToMalone