Los Angeles Lakers @ Boston Celtics 112-104: l'ultima di Kobe a Boston è un trionfo

LOS ANGELES LAKERS @ BOSTON CELTICS 112-104
(24-27, 58-56; 89-78)

Una storia dal finale già scritto, forse, per una sconfitta che non dispiace nemmeno a un tifoso Celtic. Per l’ultima di Kobe al TD Garden, la città di Boston gli riserva tutto il rispetto del mondo, acclamandolo prima e dopo la gara.
Nonostante un inizio in sordina, dove Bryant cade vittima della buona difesa dei Celtics, nel terzo quarto comincia a macinare punti. Infatti, quando gioca da guardia e non da ala, l’accoppiamento offensivo con Bradley gli permette di far valere un predominio fisico importante, come quando fa leva sul corpo del difensore, si gira e schiaccia il 68-65 a metà terzo periodo. E’ ancora Bryant protagonista della gara, che distacca Boston proprio nel momento migliore per i padroni di casa, che si erano portati a soli due possessi di distanza. Con una tripla dal palleggio, Kobe infila il 98-89 a metà periodo. Boston non muore mai, un tap-in schiacciato di Bradley porta i Celtics sul 100-98. Ed è ancora il Mamba a mettere la parola fine: a cento secondi dalla sirena, Randle riapre fuori per il numero 24, che brucia il recupero di Crowder e manda a segno la tripla del 107-102.

LOS ANGELES LAKERS: Bryant 15 (11 reb), Nance Jr. 6, Hibbert, Williams 19, Clarkson 24, Russell 16, Randle 15 (12 reb), Young 8, Bass 9.
BOSTON CELTICS: Crowder 17, Johnson, Sullinger 7, Bradley 13, Thomas 24, Olynyk 5, Jerebko 3, Turner 20, Young 5, Lee 6, Smart 4.

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author

Salvatore Malfitano Classe ’94, napoletano, studente di legge e giornalista. Collaboratore per Il Roma dal 2012 e per gianlucadimarzio.com, direttore di nba24.it e tuttobasket.net. Appassionato di calcio quanto di NBA. L'amore per il basket nasce e rimarrà sempre grazie a Paul Pierce. #StocktonToMalone