Mark Cuban: "Ho ancora gli sms di Jordan. Un giorno li renderò pubblici"

Sembra non finire mai la diatriba tra i Dallas Mavericks (nella figura del suo proprietario, Mark Cuban) e DeAndre Jordan, “colpevole” di aver accettato l’offerta dei Mavs per poi rifirmare con i Los Angeles Clippers.

A gettare benzina sul fuoco ci ha pensato lo stesso Cuban, con delle parole nel prepartita dello scontro diretto.

“Ho ancora nel telefono tutti i messaggi che io e DeAndre ci siamo scambiati” ha confessato ai giornalisti “Un giorno ve li farò leggere, ma adesso non è ancora il momento adatto.”

Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author

Cosimo Cherubini Studente di Statistica all'Università degli Studi di Firenze. Grande appassionato di NBA e di tutti gli sport americani. Ho un solo grosso difetto: tifo tutte le franchigie di Cleveland. Non vi sto a dire che considerando football, basket e baseball non vinciamo un titolo nazionale dal 1964.