Miami Heat, Bosh: "Sto cominciando a sentire il sapore del ritiro"

Tempi duri, per Chris Bosh. Da All-Star a prossimo al taglio: a febbraio, infatti, dopo circa un anno dalla sua ultima partita giocata con i Miami Heat, la franchigia della  Florida lo taglierà, con ogni probabilità. Il giocatore è stato escluso dai piani societari, dopo essere risultato non idoneo alle visite mediche lo scorso settembre.

Al CES Gadget Show, a Las Vegas, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul suo momento complesso.

“Per quanto mi riguarda, vorrei solo continuare a seguire la mia passione e fare ciò che amo, usando il mio tempo libero per rispondere a quelle domande che mi portano ad essere sempre di cattivo umore e un po’ depresso. Sono arrivato ad alcune conclussioni interessanti: devo seguire il mio cuore e ciò che mi rende davvero felice. Sto imparando molto su di me e sulla mia situazione in questo periodo. Sto capendo come funziona una vita fuori dal campo, come se stessi assaggiando ciò che vuol dire ritirarsi. Sono acque complicate, in cui provare a navigare. Spero che presto le stelle si allineino e capirò cosa davvero voglio fare. Qualcosa che però non so ancora.”

Commenta
(Visited 49 times, 1 visits today)

About The Author